“Una, Nessuna, Centomila”: ecco perché l’evento non è andato in onda su Amazon Prime

cantanti Una Nessuna e Centomila
cantanti Una Nessuna e Centomila

Nella giornata di sabato 11 giugno sarebbe dovuto andare in onda su Amazon Prime l’evento “Una, Nessuna, Centomila”, il grande evento musicale che ha avuto lo scopo di raccogliere fondi per i centri antiviolenza, ma qualcosa sembra esser andato storto a livello contrattuale.

“Una, Nessuna, Centomila”: annullato l’evento su Amazon Prime

La messa in onda in streaming di “Una, Nessuna, Centomila” è stata annullata: il grande evento musicale previsto per le 19.30 dell’11 giugno presso l’RFC Arena (Campovolo) di Reggio Emilia non è stato trasmesso live da Amazon Prime, ma in questo caso non c’entrano problemi tecnici o disposizioni anticovid.

Come riporta sul proprio profilo Instagram Pipol Tv, la messa in onda su Amazon Prime del grande concerto con Emma, Laura, Pausini, Fiorella Mannoia, Elisa, Gianna Nannini, Giorgia e Alessandra Amoroso alla fine sarebbe stata annullata per puri motivi contrattuali.

Tutta colpa di un’artista

Alla firma del contratto con F& P (Friends & Partners, la società che si sarebbe occupata del broadcasting) pare che una delle artiste sopracitate non abbia dato il suo consenso.

Per questo motivo, quindi, non è stato possibile a livello legale per Amazon trasmettere l’evento senza il placet di tutti gli artisti.

Ovviamente i social non hanno risparmiato critiche nei confronti dell’improvviso dietrofront e già si hanno congetture su chi possa aver negato il consenso.

Vista la sua precedente collaborazione per un film a marchio Amazon, Laura Pausini al momento è stata esclusa dalla lista dei “sospettati”. Per il resto restano i dubbi su quale delle partecipanti al live abbia detto “no”.

Per ora non non è dato sapere se la trasmissione dell’evento avverrà nel breve periodo o sarà ufficialmente cancellata dai palinsesti futuri. Un vero peccato, visto e considerato quanto l’evento sia importante e quanti fondi per i centri antiviolenza avrebbe potuto raccogliere con una messa in onda.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli