Una nipote della regina Elisabetta deve decidere se sarà "principessa"

·1 minuto per la lettura

AGI - Lady Louise Windsor, la nipote un po' timida e impacciata dalla regina Elisabetta II, compie 18 anni. Ancora non famosa come i cugini Harry e William né 'paparazzata' come le cugine Eugenia e Beatrice di York, Lady Louise, la figlia maggiore dei conti di Wessex, potrebbe però diventare presto uno dei membri più amati della Famiglia Reale britannica.

Dalla morte del nonno, il principe Filippo, Lady Louise ha via via conquistato sempre più i titoli dei tabloid, rimasti orfani dopo l'addio alla Famiglia reale di Harry e Meghan, i duchi di Sussex.

L'attenzione dunque comincia a concentrarsi su di lei, che con la maggiore età dovrà innanzitutto compiere una scelta importante: decidere se accettare il titolo di 'Altezza Reale' e 'Principessa' a cui i suoi genitori, il principe Edoardo, figlio minore di Elisabetta II,e la madre Sophie, avevano rinunciato alla sua nascita perché potesse vivere un'infanzia e un'adolescenza più serena.

Nei mesi scorsi, la madre ha detto al Sunday Times che voleva far crescere Louise e James con la consapevolezza che è "molto probabile" che debbano lavorare per vivere. "Quindi abbiamo preso la decisione di non usare i titoli HRH, "Sua Altezza Reale. Li hanno e possono decidere di usarli quando avranno 18 anni, ma penso che sia altamente improbabile". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli