Una nuova speranza per Angela Celentano? Il neo sulla schiena non passa inosservato

Angela Celentano foto
Angela Celentano foto

Sono passati ormai 26 anni da quando la piccola Angela Celentano faceva perdere le sue tracce durante quella gita fatta con i suoi genitori sul Monte Faito. Ora qualcosa potrebbe finalmente tornare a muoversi grazie ad una segnalazione che arriva dal Sud America, a dire il vero sarebbe una delle tante, ma gli indizi e soprattutto un dettaglio particolare sul corpo, potrebbero aver fatto accendere più di una “luce”. Angela Celentano verrà mai ritrovata?

Angela Celentano, il dettaglio chiave della foto

Uno dei punti chiave è stata proprio la fotografia della ragazza. L’avvocato dei genitori di Angela, Maria e Catello Celentano ha infatti spiegato ad ANSA che una delle figlie della coppia nel guardare la foto si era resa conto di quanto la giovane le somigliasse. Nonostante la coppia continui a non fare troppi “castelli in aria” sulla sorte della figlia, questa volta i dettagli oggetto di riflessione sono diversi e importanti.

Il neo sulla schiena e il legame dei genitori con l’Italia

C’è inoltre un altro dettaglio oggetto per il momento di riflessione ossia quello di un neo che sarebbe uguale a quello che aveva Angela “e poi ci sono rapporti che i genitori di questa ragazza hanno avuto con l’Italia in quegli anni, in particolare con la Campania e con Vico Equense”, ha fatto notare infine il legale.

L’avvocato ha infine fatto sapere che né l’autorità italiana né quella della Paese della giovane sono state interessate e che per ora si sta seguendo la via dei contatti privati. “A dire il vero, alla fase in cui siamo servirebbe un test del Dna”, ha infine dichiarato.