Una quindicina di detenuti su tetto carcere San Vittore a Milano

Una quindicina di detenuti su tetto carcere San Vittore a Milano

Milano, 9 mar. (askanews) – Sono una quindicina i detenuti saliti per protesta sul tetto della casa circondariale di San Vittore a Milano. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per spegnere un rogo appiccato dai reclusi, oltre alla polizia e ai carabinieri che però non sono mai entrati nella struttura e si limitano a controllare dall’esterno. I detenuti starebbero protestando contro il divieto di visita dei parenti nell’ambito dell norme di contenimento del coronavirus.

Secondo quanto è possibile apprendere la situazione all’interno dell’istituto sarebbe sotto controllo e non si registrano feriti, anche se sarebbero stati danneggiati gli ambulatori del secondo e terzo raggio.

Per evitare rischi ai passanti, due strade che potrebbero essere raggiunte da oggetti lanciati dal tetto, sono state chiuse e sono pattugliate dai vigili.