Una Roma dai due volti supera lo Young Boys: 2-1 in rimonta, decisivi i cambi

Matteo Baldini
·2 minuto per la lettura

La Roma di Fonseca cerca continuità e risposte dalle seconde linee, chiamate a rapporto già dal primo minuto in Europa League contro lo Young Boys. Turnover deciso quello operato dal portoghese, con Pedro e Cristante unici reduci dal 5-2 sul Benevento.

FBL-EUR-C3-YOUNG BOYS-ROMA | ARND WIEGMANN/Getty Images
FBL-EUR-C3-YOUNG BOYS-ROMA | ARND WIEGMANN/Getty Images

Tecnicamente da rivedere la Roma in avvio, quando prova a partire da dietro con la costruzione. Sbaglia anche Cristante: un suo fallo porta al rigore che dà il vantaggio agli svizzeri, Nsame freddo dal dischetto. La Roma prova a rispondere con l'arma del possesso ma è prevedibile e trova una difesa solida di fronte a sé, il fraseggio è troppo macchinoso per far male. Un copione che dura immutato per tutto il primo tempo, sulla trequarti Pedro e Perez non riescono a trovare la giocata giusta e Borja Mayoral riceve solo lanci lunghi. Il solo lampo giallorosso è uno spunto di Perez, bravo a insinuarsi in area ma fermato in corner da un difensore al momento del tiro.

FBL-EUR-C3-YOUNG BOYS-ROMA | ARND WIEGMANN/Getty Images
FBL-EUR-C3-YOUNG BOYS-ROMA | ARND WIEGMANN/Getty Images

L'ingresso di Spinazzola dà subito una spinta propositiva ai giallorossi, quel che manca è però la capacità di creare gioco in modo corale: anche Perez, intraprendente, si affida allo spunto personale. Fonseca cambia in massa: dentro Dzeko, Veretout e Mkhitaryan per tentare il recupero. I tanti cambi pagano, Dzeko inventa un filtrante che lancia Bruno Peres verso il gol dell'1-1 con un destro rasoterra. Mkhitaryan, poi, fa partire un ottimo cross per Kumbulla: primo gol giallorosso per l'ex Verona e Roma in vantaggio. Nel finale lo Young Boys si riaffaccia in avanti ma la Roma non è più quella del primo tempo e porta a casa i tre punti senza troppi affanni.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A!