Una scimmia ha ucciso una persona e ferito 250 cittadini

Scimmia alcolizzata India

Una scimmia alcolizzata in preda alla furia ha ucciso una donna e causato un bilancio di 250 feriti a in India, precisamente a Mirzapur. Le squadre dello zoo sono riuscite a catturarla e ora, essendo troppo aggressiva, dovrà trascorrere il resto della vita in cattività.

Scimmia alcolizzata in India

Stando a quanto emerso dai media locali, l’episodio risalirebbe al 2017. Kalua, questo il nome dell’animale, apparteneva ad un occultista indiano che le dava da bere soltanto liquore. Così, quando l’uomo è morto, la scimmia è rimasta sola e ha iniziato a manifestare una crisi di astinenza dall’alcol iniziando a manifestare aggressività e attaccare i cittadini per le vie della città.

Fino a quando la sua violenza ha raggiunto il culmine: Kalua si è scagliata contro una donna uccidendola e, mentre le autorità intervenivano per catturarla, ha ferito altri 250 cittadini. In seguito all’episodio l’animale è stato trasportato allo zoo di Kanpur i cui zoologi hanno scoperto che oltre ad essere alcolizzata, si rifiuta di mangiare le verdure e attacca gli altri suoi simili. Gli scienziati hanno spiegato questo comportamento col fatto che probabilmente l’occultista gli avrebbe dato da mangiare carne di scimmia.

Il medico dello zoo ha dichiarato Mohd Nasir ha tenuto Kalua per alcuni mesi in isolamento per poi spostarla in una gabbia separata. E qui dovrà trascorrere il resto dei suoi giorni, data la propensione ad attaccare gli altri animali che non è svanita nel corso dei tre anni che la scimmia ha passato lì. “Se fosse stata liberata avrebbe fatto del male alle persone ovunque andasse“, ha concluso Nasir.