Una senzatetto incinta è diventata milionaria nel giro di un anno: ecco come ha fatto

Yemi Penn (foto: Instagram)

Yemi Penn aveva 24 anni quando aveva appena concluso i suoi studi, laureandosi in ingegneria, in quel di Londra. Fortemente innamorata, rimase incinta. Un momento di felicità che coincise anche con l'inizio delle sue sfortune.

La sua famiglia (nigeriana d'origine) non approvò. In quel momento lei viveva nell'appartamento di sempre e lavorava grazie a un apprendistato universitario in un'azienda chimica, ma la madre disse che non c'era spazio per un altro bambino oltre ai suoi 6 figli (Yemi compresa).

VIDEO - Ferragn-Fedez, la cifra milionaria spesa per le vacanze

Così andò a cercarsi una nuova vita, e non potendo andare a casa del compagno di allora (viveva anche lui con i suoi), saltò di appartamento in appartamento, da amici e in nuove case. Una situazione scomoda, che non poteva migliorare: fu costretta, dopo qualche tempo, a constatare che i soldi che aveva non erano sufficienti a pagarsi un suo appartamento.

Decise di registrarsi come senzatetto, nella speranza di avere un appartamento qualsiasi, assegnato d'ufficio e senza pretese. Ma a Londra la coda per questo servizio era molto lunga. Yemi passava intere notti fuori dall'ufficio dei servizi sociali, col pancione, in modo da essere la prima a chiedere la disponibilità di nuovi appartamenti.

Poche settimane prima della nascita della figlia Leah, ottenne una sistemazione. Dal nulla assoluto aveva una speranza nuova, e con l'aiuto di qualche amico fu in grado di continuare a lavorare e di accudire la bambina. Nel frattempo, la storia con il padre di Leah era finita. La maternità le fu pagata solo per sei settimane, ma grazie a lavori saltuari riuscì in qualche modo a sbarcare il lunario.

A un certo punto, avvenne l'inaspettato: un uomo conosciuto su un sito di incontri online, un ex militare statunitense con residenza in Giappone, si innamorò di lei. Andarono a vivere nel paese del Sol Levante, e con un altro figlio a carico (Levi) Yemi trovò lavoro come insegnante di aerobica e come parrucchiera.

LEGGI ANCHE: In Italia sequestrati 34 milioni di euro di cibi contraffatti (e non è ancora finito l'anno)

Ma non era abbastanza. Una volta sentito di un lavoro adatto a lei in Australia, non si fece ripetere due volte l'offerta. A sette mesi di vita di Levi e con Leah al suo 7° compleanno, si trasferì nel continente oceanico - mentre il marito (e i figli, appunto) rimasero in Giappone.

Altro giro? Ecco arrivare il divorzio. Il lavoro non decollò e Yemi a questo punto decise di aprire un suo ufficio di consulenza per l'ingegneria. Si accollò un bel debito per cominciare (nel 2016) e chiamò l'ufficio Penny Consulting. Ai primi affari circolò immediatamente la voce della capacità imprenditoriale della ragazza ex senzatetto.

LEGGI ANCHE: L'Unione Europea stanzia 50 milioni di euro per questo nuovo business (l'IA)

Dopo tre anni, a 37 primavere, Yemi ha aperto uffici anche a Sydney e a Londra, diventando milionaria grazie al largo portfolio e alle cospicue percentuali. Ha diversificato i suoi business, aprendo anche una palestra e un'azienda di consulenza psicologica per lavoratori. I suoi figli sono di nuovo con lei e a ripensare da dove è partita, sale in cattedra la speranza. Se ce l'ha fatta una donna in terra straniera, incinta e senza una casa, con i soldi appena sufficienti per mangiare, allora puoi farcela anche tu.