Una Soyuz per due

La Soyuz che è decollata dal cosmodromo di Baikonour verso l’ ISS , per la prima volta in oltre un decennio, non ha tre persone a bordo, ma solo due, un astronauta statunitense e un cosmonauta russo.

Il comandante Fiodor Iourtchikhine, veterano russo, alla sua quinta missione sulla Stazione spaziale internazionale, e il neofita statunitense, l’ingegnere e pilota Jack Fisher, raggiungono il francese Thomas Pesquet e gli americani Peggy Whitson et Shane Kimbrough.

I russi sono costretti a risparmiare, dirottando i fondi sul cantiere del nuovo laboratorio scientifico della ISS.

Sedici paesi partecipano al progetto della stazione che è in orbita intorno alla Terra dal 1998 ed è costata finora l’equivalente di quasi 93 miliardi di euro.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità