Una specie di “anticamera di titolarità” per i paesi pronti alla condivisione dei valori comuni dell’Ue

·2 minuto per la lettura
Enrico Letta
Enrico Letta

La proposta di Enrico Letta sulla Confederazione Europea parte dal concetto di una sorta di “anticamera di titolarità” per i paesi pronti alla condivisione dei valori comuni dell’Ue, fra i quali spicca l’Ucraina assalita dalla Russia. Il segretario del Partito Democratico vuole che quella creatura più etica che istituzionale ma già ufficiale consenta “a quei paesi che sono in attesa, Ucraina in testa, di entrare nella famiglia europea e condividere i grandi valori della famiglia europea”. Letta ha esposto questo suo progetto nel suo intervento al convegno ‘Verso un’Unione per la difesa’ al Tempio di Adriano.

La Confederazione Europea di Enrico Letta

E ha detto: “Noi stiamo sbagliando nel fare delle promesse ai Paesi candidati, Ucraina in testa, senza mettere in campo delle concrete e serie conseguenze a quelle promesse”. E il motivo è evidente: con queste regole “nel 2036 noi saluteremo l’ingresso dell’Ucraina nell’Unione Europea. Ci sembra credibile e ragionevole con quello che sta succedendo e con le promesse che i leader europei stanno facendo? Io penso che sia ai limiti dell’irresponsabile mettere in campo una strategia di questo genere. Per questo dico che serve una confederazione europea”. E ancora: “Ecco perché l’idea di essere ambiziosi e lanciare una Confederazione europea al di sopra dell’Unione e luogo in cui diamo titolarità a Paesi candidati o potenziali candidati di entrare dentro una famiglia europea”.

I 27 stati membri, poi Kiev ed altri 8 paesi

Ma in cosa consiste nel concreto la proposta del leader dei dem? Creare una Confederazione europea che comprenda i 27 Stati membri dell’Unione, l’Ucraina e gli altri 8 paesi dell’Est che vorrebbero entrare a far parte dell’Ue. E i tempi? Entro l’anno in corso, secondo Letta: “Si tratta di trovare le materie e le competenze su cui questa confederazione può operare”. Roba da pochi mesi di impegno, secondo lui.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli