Una studentessa ha inventato la pistola spara lacrime da usare contro coloro che la fanno soffrire

·2 minuto per la lettura
Pistola spara lacrime
Pistola spara lacrime

Per alcuni potrebbe essere la scoperta del secolo (ironicamente parlando), per altri una simpatica trovata di una studentessa in crisi. Alcuni mesi fa, una ragazza di Taiwan, ha inventato la pistola spara lacrime.

Una studentessa taiwanese ha inventato la pistola spara lacrime

La tecnologia alla base di questa pistola è molto semplice e segue la filosofia del karma: tutto ciò che mi fai ti tornerà indietro. In effetti è proprio così che funziona la pistola. Vi è una specie di tubo montato sotto i dotti lacrimali che ha il compito di raccoglie le lacrime e portarle direttamente al serbatoio della pistola. Una volta che questo è pieno, si potrà premere il grilletto e sparare le proprie lacrime contro coloro che ci hanno fatto piangere.

Perchè è stata inventata la pistola spara lacrime?

La studentessa taiwanese si chiama Yi-Fei Chen e il motivo per cui ha inventato tale pistola non è correlato ad una delusione amorosa, un brutto voto o un episodio di bullismo. Il vero motivo è il suo rapporto con i docenti universitari, che da rigido è diventato molto più disteso. Yi-Fei studiava a Taiwan e si è trasferita successivamente in Olanda, dove ha trovato un clima completamente diverso, che l’ha mandata in crisi.

La pistola spara lacrime e il paradosso occidentale

Per molti sembrerebbe una cosa paradossale, in quanto mai si sarebbe pensato che un rapporto di quasi amicizia con un docente potesse mandare in crisi una persona al punto tale da farla piangere. Ebbene, per Yi-Fen così è stato. Purtroppo la giovane taiwanese era abituata ad un rapporto freddo e distaccato con i suoi docenti. A Taiwan gli studenti hanno il timore di fare anche più di una domanda di fila ad un professore, ma questo accade in molte università orientali. Va comunque compresa la ragazza, seppure con fatica, perchè si è trovata costretta a cambiare le sue abitudini e adesso vorrebbe solo sparare le sue lacrime contro questi professori che, trattandola bene, l’hano completamente destabilizzata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli