Una vera marea rossa in carreggiata e veicoli che hanno continuano a slittare e carambolare

La surreale scena dell'incidente in California
La surreale scena dell'incidente in California

Arriva dagli Usa e più precisamente dalla California la notizia di un camion che rovescia 150mila pomodori sull’autostrada innescando sette incidenti e facendo diversi feriti. Quella che si è parata davanti agli occhi dei soccorritori accorsi sul posto è stata una vera marea rossa in carreggiata, con decine di veicoli che hanno continuano a slittare e carambolare. A seguito di quel sinistro le autorità hanno deciso di chiudere un ampio tratto della Interstate 80.

Camion rovescia 150mila pomodori

Secondo il primo bilancio della polizia della la California Highway Patrol dopo quel sinistro tre persone hanno riportato ferite lievi e una quarta è in ospedale con una gamba rotta. I “Chips” hanno anche spiegato che proprio durante questo periodo dell’anno gli autotrasportatori utilizzano l’autostrada principale per trasportare frutta e verdura attraverso lo Stato USA. Ma cosa è successo? Pare, stando alle ricostruzioni, che un incidente di innesco abbia fatto perdere il controllo all’autista del camion dei pomodori, poi che il convoglio è finito nella zona spartitraffico centrale dell’autostrada.

“Un oceano di salsa rossa e scivolosa”

A quel punto il mezzo ha rovesciato gli ortaggi che hanno praticamente invaso la carreggiata per almeno 60 metri. L’ufficiale di pattuglia autostradale Jason Tyhurst è stato molto chiaro con il New York Times: “L’autostrada è diventata un mare di salsa rossa. Con la salsa di pomodoro è così: le auto passavano sopra i pomodori schiacciati, creando un pericoloso impasto di succo di pomodoro, olio e terra, una volta sull’asfalto è come camminare sul ghiaccio”.