Una violenta rissa davanti ad un liceo di Foggia

·2 minuto per la lettura
Rissa
Rissa

Un brutto episodio di violenza a Foggia, davanti ad un liceo. La rissa è scoppiata dopo che è stata rubata una collanina. Il fatto è avvenuto presso il liceo classico “Lanza”. C’è stata una forte colluttazione tra i ladri e la vittima.

Violenza a Foggia, rissa davanti a un liceo: era stata rubata una collanina

Nella tarda mattinata di ieri, giovedì 30 settembre, di fronte ad un liceo di Foggia è scoppiata una violenta rissa. Due ragazzi sono scappati dopo aver rubato una collanina d’oro. Il proprietario della collanina gli è corso dietro, li ha raggiunti e bloccati. A quel punto è iniziata una forte colluttazione tra la persona che era stata derubata e i ladri, a cui si sono aggiunti diversi amici. Il fatto è accaduto intorno alle 13.30 accanto al liceo classico Vincenzo Lanza di Foggia.

Violenza a Foggia, rissa davanti a un liceo: la ricostruzione

Secondo la prima ricostruzione, un ragazzo avrebbe rubato una collanina d’oro dal collo di un coetaneo, per poi scappare via, in sella al motorino guidato dal complice. La vittima li ha inseguiti ed è riuscita a fermare il mezzo, facendoli cadere sull’asfalto. Un amico è corso ad aiutarlo, seguito da altre persone che hanno preso le parti dei ladri. La rissa è stata molto violenta, tra calci, pugni e spintoni. Uno dei ragazzi è caduto a terra ed è rimasto lì fino all’intervento di un genitore che era all’uscita della scuola.

Violenza a Foggia, rissa davanti a un liceo: l’intervento della polizia

Un genitore che si trovava all’uscita della scuola è intervenuto per dividere i ragazzi, poi sono intervenute altre persone. Un uomo è stato graffiato alla testa e i suoi occhiali sono stati distrutti. Dopo poco è intervenuta la polizia, che ha sedato la rissa. In quella zona non è la prima volta che accade una cosa del genere. Per questo i genitori degli alunni del liceo hanno chiesto pattuglie di carabinieri o polizia vicino all’ingresso dell’Istituto negli orari di inizio e fine lezione. Non sono stati ascoltati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli