Un'altra fuga di massa di migranti, scappano a decine da Porto Empedocle

·1 minuto per la lettura

AGI -  Decine di migranti sono fuggiti dalla tensostruttura accanto alla Protezione civile di Porto Empedocle dove erano ammassati in 510, in una sorta di hangar senza finestre e con un piazzale previsto per accoglierne un centinaio. Ieri più di 120 erano fuggiti dal Centro di accoglienza di Pian del Lago, a Caltanissetta

Appena poche ore prima si era registrata la protesta del sindaco di Porto Empedocle, Ida Carmina, che aveva lanciato un appello perché si svuotasse l'area parlando di "rischio di soffocamento" e segnalando il rischio di una fuga, che si è poi verificata. Decine di migranti hanno scavalcato la recinzione e iniziato a correre verso la strada, polizia e carabinieri stanno cercando di recuperarli ed evitare altri allontanamenti di massa.