Undicesima vittoria consecutiva per il Napoli, 3-2 con l'Udinese

Tiziana FABI / AFP

AGI - Il Napoli trema ma non si ferma, infila l'undicesima vittoria consecutiva in campionato e chiude il 2022 come meglio non poteva immaginare.

Al Maradona cade anche l'Udinese per 3-2, piegata dai gol di Osimhen, Zielinski ed Elmas, mentre ai bianconeri serve a poco un finale d'orgoglio con le reti di Nestorovski e Samardzic: la squadra di Spalletti sale cosi' a 41 punti allungando momentaneamente a +11 su Lazio e Milan, mentre gli uomini di Sottil, alla settima gara senza successi, rimediano il terzo ko da inizio campionato.

La prima grande occasione del match la costruiscono i friulani all'8, quando Ehizibue crossa basso da destra trovando al centro Deulofeu, che di tacco chiama Meret ad una grande parata.

I partenopei si salvano e al quarto d'ora la sbloccano con il solito Osimhen, bravo a staccare di testa sul traversone di Elmas battendo Silvestri per l'1-0.

Alla mezz'ora gli azzurri trovano anche il raddoppio con Zielinski, che riceve da Lozano in ripartenza, rientra sul destro e dal limite disegna un tiro a giro che s'infila sul secondo palo.

Il Napoli resta in totale controllo della sfida e nella ripresa, al 58', chiude anticipatamente i conti con un altro bel gol in contropiede: stavolta Anguissa pesca Elmas in velocità, il macedone elude l'intervento di Bijol e con il destro firma il 3-0.

Lo stesso Elmas e successivamente Osimhen vanno ad un passo dal poker, poi nel finale l'Udinese tira fuori l'orgoglio e nel giro di due minuti riapre incredibilmente il discorso con i gol di Nestorovski e Samardzic, spaventando tantissimo la squadra di Spalletti ma senza negargli l'ennesimo successo.