Un'elefantessa incinta è stata uccisa con un ananas piena di petardi

La scena ha indignato il mondo: un'elefantessa incinta è morta in un fiume nel Kerala, nel Sud dell'India, dopo aver ingerito un ananas imbottito di petardi che le è esploso in bocca e l'ha condannata a morire di fame, insieme al cucciolo che portava in grembo.

Un rapporto preliminare post mortem riporta che l'elefante aveva subito lesioni alla bocca e non è stato in grado di mangiare per giorni, ha detto Surendrakumar, capo guardiano della fauna selvatica del Kerala.

"Non ci sono ancora prove del fatto che qualcuno abbia dato deliberatamente un ananas carico di petardi all'elefante, ma stiamo indagando", ha affermato.

Un uomo però è già stato arrestato per il suo presunto coinvolgimento nell'uccisione e altri sono stati interrogati, ha annunciato il ministro della Foresta, K Raju.

L'elefante si era allontanato il mese scorso da un parco nazionale adiacente a un villaggio nel distretto di Palakkad. Gli esplosivi mescolati con alcune sostanze commestibili vengono spesso usato dagli abitanti della zona per proteggere le loro colture da cinghiali e altri animali.