UNGCN Italia a COP27 per Position Paper sulle filiere sostenibili

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 9 nov. (askanews) - La sostenibilità delle catene di fornitura sarà il tema al centro della presenza dell'UN Global Compact Network Italia (UNGCN Italia) in occasione della COP27, la Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima in programma fino al 18 novembre a Sharm El Sheikh, in Egitto.

UNGCN Italia, che rappresenta nel nostro Paese il Global Compact delle Nazioni Unite, la più grande iniziativa di sostenibilità aziendale nel mondo, lancerà al livello internazionale il Position Paper sull'impegno delle imprese nella gestione sostenibile delle catene di fornitura.

Il documento è il risultato del lavoro portato avanti dal Network italiano del Global Compact ONU dal febbraio del 2022 con un gruppo di oltre 30 aziende. Particolare attenzione è stata rivolta alla riduzione delle emissioni Scope 3, alla promozione e tutela dei diritti umani e del lavoro e alla gestione delle esternalità negative attraverso soluzioni circolari.

La conferenza dal titolo "Catene di fornitura sostenibili: responsabilità e opportunità per le imprese" è in programma il 17 novembre dalle 11.30 alle 13.00 (ora italiana) e sarà ospitata presso il Climate Ambition Hub dell'UN Global Compact nella Green Zone della COP27 di Sharm el-Sheikh. Il meeting verrà trasmesso anche in diretta streaming sul canale YouTube di UN Global Compact.

Le istituzioni saranno presenti con Alessandro Modiano, Inviato speciale per il cambiamento climatico del Ministro per la Transizione Ecologica, Livio Spadavecchia, Counsellor, Directorate General for Development Cooperation, Ministry of International Cooperation and Foreign Affairs of Italy e Alexandra Kuxova, Policy Officer presso la Direzione Mercato interno, industria, imprenditoria e PMI (DG Grow) della Commissione Europea. Per le aziende interverranno Guido Alfani, General Manager di Carbonsink, Mariano Morazzo, Deputy Director di Enel Foundation e Marco Giulivi, ESG Leader presso Edison. Il Global Compact sarà rappresentato da Anna Kruip, Senior Manager Ambiente e Clima del Global Compact ONU e da Marco Frey e Daniela Bernacchi, rispettivamente Presidente e Segretario Generale e Direttore Esecutivo dell'UN Global Compact Network Italia.