Ungheria, Consiglio Europa: lotta a corruzione ancora inappropriata

Dmo

Roma, 1 ago. (askanews) - Le misure attuate dalle autorità ungheresi per lottare contro la corruzione dei parlamentari e dei magistrati in Ungheria restano "inappropriate". Lo dice il Consiglio d'Europa nel rapporto, estremamente critico, pubblicato oggi dal suo organo anticorruzione, scrive Le Figaro.

Nel report, il Gruppo di Stati contro la corruzione (Greco) sottolinea che soltanto cinque delle 18 raccomandazioni che erano state formulate in quattro anni sul tema della lotta alla corruzione sono state messe in campo in modo soddisfacente e ribadisce la "necessità di intraprendere misure energiche per realizzare progressi concreti". (Segue)