Ungheria, Slovacchia potranno acquistare petrolio russo fino a fine 2023 - fonte

Le bandiere dell'Unione europea e della Russia viste attraverso un vetro rotto

BRUXELLES (Reuters) - L'Ungheria e la Slovacchia potranno continuare ad acquistare greggio russo fino alla fine del 2023 in base ai contratti esistenti, beneficiando di esenzioni dall'embargo sul petrolio proposto dalla Commissione europea.

Lo ha riferito a Reuters una fonte dell'Unione europea.

L'esecutivo Ue ha proposto oggi di vietare le importazioni di greggio russo entro sei mesi, e di prodotti petroliferi raffinati entro la fine dell'anno.

Nel tentativo di convincere gli stati riluttanti al divieto a non opporsi alla proposta, Bruxelles ha indicato un periodo più lungo per implementare l'embargo per Ungheria e Slovacchia, secondo la fonte.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Andrea Mandalà)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli