Unhcr annuncia i vincitori dello Youth with Refugees Art Contest -4-

red/Mgi
·1 minuto per la lettura

Roma, 22 lug. (askanews) - "Il coronavirus è entrato nelle nostre vite ormai, ma non dovremmo preoccuparci. Dobbiamo lottare insieme per sconfiggerlo. Vivo in Grecia ora. Le persone hanno una determinata immagine di me, ma io so chi sono", ha affermato Nesime, una ragazza afghana di 16 anni tra i vincitori del concorso. I vincitori sono stati selezionati da una giuria di influencer, artisti, esperti del mondo dell'animazione, rifugiati e partner. Tra questi vi erano numerosi Ambasciatori di buona volontà dell'UNHCR e sostenitori di alto profilo come il musicista giapponese MIYAVI, la pilota e rifugiata siriana Maya Ghazal, l'attore britannico Douglas Booth, l'attrice americana Kat Graham e l'attrice britannica Gugu Mbatha Raw. Della giuria facevano parte anche Geoffrey Wexler, Direttore Divisione internazionale di Studio Ponoc; Roland Kelts, giornalista e autore di Japanamerica; Nina Cosford, artista e ambasciatrice di Caran d'Ache; e O'Plérou, creatore di emoji ivoriano. Anche numerosi membri del Global Youth Advisory Council dell'UNHCR erano tra i membri della giuria, nel dettaglio: i rifugiati Foni Joyce Vuni, dal Sud Sudan; Arash Bordbar, dall'Iran; e Faridah Luanda, dalla Repubblica Democratica del Congo, e Ismael Gamboa-Ocampo, sfollato all'interno della Colombia.(Segue)