Unhcr: Grecia deve porre fine a sovraffollamento centri accoglienz -2-

red/Mgi

Roma, 1 ott. (askanews) - A Samo, il centro di accoglienza di Vathy ospita 5.500 persone - una cifra otto volte superiore alla propria capacità. La maggior parte dorme in tende con accesso limitato a latrine, acqua potabile e cure mediche. Le condizioni sono andate deteriorandosi bruscamente anche a Cos, dove 3.000 persone condividono uno spazio destinato a sole 700. Tenere le persone sulle isole in tali condizioni inadeguate e insicure è disumano ed è necessario porvi fine.

Il Governo greco ha dichiarato che le priorità, che l'UNHCR accoglie con favore, sono allentare la pressione sulle isole e proteggere i minori non accompagnati. L'UNHCR, inoltre, prende atto delle misure annunciate lunedì in occasione di una riunione di gabinetto straordinaria e volte ad accelerare e rafforzare le procedure di asilo e a gestire i flussi verso la Grecia. L'UNHCR resta in attesa di conoscere i dettagli per iscritto così da poter esprimere commenti a riguardo. (Segue)