Unhcr intensifica risposta a violenze e esodi in corso nel Sahel

red/Mgi

Roma, 5 feb. (askanews) - L'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Filippo Grandi, ha concluso in Burkina Faso una visita in tre nazioni del Sahel e ha espresso la propria apprensione in merito al rapido aggravarsi della situazione in tutta la regione, nella quale le condizioni di crescente insicurezza hanno costretto un numero sempre maggiore di persone a fuggire dalle proprie case. È quanto si legge in un comunicato diffuso dalla stessa Unhcr.

"L'emergenza è qui, nel Sahel, dove le persone stanno soffrendo e sono vittime di omicidi, le donne sono violentate e i bambini non possono andare a scuola", ha dichiarato Filippo Grandi. "Il Sahel è il luogo in cui abbiamo il dovere di intervenire prima che questa crisi divenga ingestibile".(Segue)