Unhcr intensifica risposta a violenze e esodi in corso nel Sahel -3-

red/Mgi

Roma, 5 feb. (askanews) - "Nonostante i numerosi problemi che questi tre Paesi si trovano ad affrontare oggi, nella maggior parte delle aree del mondo non assistiamo a questo livello di impegno", ha dichiarato Filippo Grandi, elogiando l'adozione di soluzioni agli esodi forzati di lungo corso che promuovano la coesione sociale tra comunità di accoglienza, rifugiati e sfollati interni (internally displaced people/IDP).

Il numero di IDP in Burkina Faso è cresciuto di dieci volte nel solo 2019, arrivando a un totale di 560.000. Altre 70.000 persone sono fuggite nel vicino Mali nel corso dello stesso anno, portando la popolazione sfollata nel Paese oltre la soglia di 200.000 unità. Nel complesso, la regione del Sahel Centrale attualmente assicura rifugio a oltre un milione di rifugiati e IDP.(Segue)