Unhcr, in migliaia in fuga da violenze verso il Niger

Mgi

Roma, 27 set. (askanews) - Sono ormai oltre 40.000 le persone costrette a valicare il confine dalla Nigeria nordorientale in Niger in seguito alla recrudescenza degli attacchi violenti nei confronti dei civili degli ultimi dieci mesi.

Le persone cercano di mettersi al riparo dagli attacchi indiscriminati scatenati dai gruppi armati organizzati contro uomini, donne e bambini. Sono stati riportati casi frequenti di rapimenti, tortura, estorsione, omicidio, violenza sessuale e distruzione di case e proprietà. (Segue)