Unhcr: morta l'ex Alto Commissario Sadako Ogata

Ihr

Roma, 29 ott. (askanews) - La famiglia dell'ex Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Rifugiati, Sadako Ogata, alla guida dell'Unhcr dal 1991 al 2000, ne ha annunciato il decesso avvenuto a Tokyo, in Giappone. Lo ha reso noto l'agenzia dell'Onu in un comunicato.

"Sadako Ogata è stata una leader visionaria che ha guidato l'Unhcr durante uno dei decenni di maggiore importanza della sua storia, contribuendo a trasformare le vite di milioni di rifugiati e di altre persone devastate da guerre, pulizia etnica e genocidi, e a ridefinire l'intervento umanitario all'interno di un panorama geopolitico in rapida evoluzione", ha dichiarato l'Alto Commissario Filippo Grandi. "È stata un'internazionalista devota e amica delle Nazioni Unite nell'arco di tutta la sua vita". (Segue)