Unhcr-Oim: soddisfatti per consenso su necessità di agire in Libia -3-

Coa/Red

Roma, 23 lug. (askanews) - "Sono inoltre stati promettenti", secondo Grandi e Vitorino, "i colloqui sull'opportunità di istituire un meccanismo di sbarco temporaneo e coordinato per le persone soccorse in mare e di condividere le responsabilità fra Stati in previsione della successiva fase di accoglienza". "Chiediamo che tali colloqui continuino, poiché un approccio congiunto a questa situazione è nell'interesse di tutti", precisano.

"Nel frattempo, le evacuazioni e i reinsediamenti al di fuori della Libia continuano a costituire un'àncora di salvezza irrinunciabile per coloro le cui vite sono esposte a pericoli immediati", argomentano. "Continuiamo a chiedere agli Stati di collaborare per portare al sicuro i rifugiati più vulnerabili in Libia, e accogliamo con soddisfazione le espressioni di sostegno manifestate ieri al riguardo".(Segue)