Unhcr-Oim: soddisfatti per consenso su necessità di agire in Libia -4-

Coa/Red

Roma, 23 lug. (askanews) - "Infine", insistono Grandi e Vitorino, "sono necessari sforzi maggiori per trovare soluzioni alle ragioni per cui le persone, in primo luogo, abbandonano le proprie case. Finché i molteplici conflitti in corso nell'Africa settentrionale e subsahariana e le sfide legate allo sviluppo continueranno a restare irrisolti, vi saranno persone che continueranno a cercare alternative per se stesse e per le proprie famiglie".

"Negoziare una pace duratura in Libia deve rappresentare la priorità assoluta", concludono i leader di Unhcr e Oim. "La comunità internazionale dovrebbe sfruttare ogni mezzo a propria disposizione per riportare a dialogare le parti in conflitto, e adottare una soluzione politica capace di ristabilire stabilità e sicurezza.