Unhcr: oltre metà dei bambini rifugiati non frequenta la scuola -2-

Red/Bea

Roma, 30 ago. (askanews) - Il forte calo della frequenza scolastica da parte dei rifugiati nel passaggio tra la scuola primaria e secondaria è il risultato diretto della mancanza di finanziamenti da destinare alla loro istruzione. L'UNHCR esorta pertanto i governi, il settore privato, le organizzazioni educative e i donatori a fornire sostegno finanziario a una nuova iniziativa volta a promuovere l'istruzione secondaria per i rifugiati.

"Dobbiamo investire nell'istruzione o saremo costretti a sostenere i costi di una generazione di bambini condannati a crescere senza poter essere indipendenti, trovare un lavoro e fornire il loro pieno contributo alle loro comunità", ha aggiunto Grandi.(Segue)