UNHCR sospende operazioni presso GDF Tripoli

red/Mgi

Roma, 30 gen. (askanews) - L'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ha annunciato oggi che sospenderà le sue operazioni presso la Struttura di raccolta e partenza (Gathering and Departure Facility / GDF), a causa dei timori per la sicurezza e la protezione delle persone ospitate nella struttura, del suo staff e dei suoi partner, in considerazione anche dell'aggravarsi del conflitto a Tripoli, in Libia.

"Purtroppo l'UNHCR non ha avuto altra scelta se non quella di sospendere le operazioni presso la GDF di Tripoli, dopo aver appreso che le esercitazioni di addestramento, che coinvolgono personale di polizia e militare, si svolgono a pochi metri dalle strutture che ospitano i richiedenti asilo e i rifugiati", ha detto Jean-Paul Cavalieri, capo della missione dell'UNHCR in Libia. (Segue)