Unhcr: Stati pongano fine alla detenzione illegittima di rifugiati -4-

red/Mgi

Roma, 25 lug. (askanews) - Ai sensi del diritto internazionale e in linea con le indicazioni dell'UNHCR, il ricorso alla detenzione di rifugiati e richiedenti asilo a fini amministrativi deve costituire un'ultima spiaggia, in assenza di alternative praticabili, e per uno scopo legittimo, per esempio, per verificare l'identit di una persona, condurre un colloquio preliminare alla procedura di asilo, laddove vi siano motivi di preoccupazione significativi sul piano della sicurezza o laddove vi siano forti motivi di credere che probabilmente una persona si dar alla latitanza.

Il ricorso alla detenzione deve basarsi su valutazioni individuali, essere soggetto a tutele procedurali, e avvenire conformemente a e con l'autorizzazione di normative e limiti chiaramente definiti. I periodi di massima detenzione dovrebbero essere definiti e i richiedenti asilo immediatamente rilasciati una volta che i motivi che ne giustificano la detenzione non sono pi validi.

In nessun caso i minori devono essere trattenuti in centri di detenzione per migranti. Si tratta di una misura che non pu mai essere considerata nell'interesse superiore del minore, il quale deve rappresentare una considerazione di primaria importanza ai sensi della Convenzione sui diritti dell'infanzia.(Segue)

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.