Unhcr: Stati pongano fine alla detenzione illegittima di rifugiati

red/Mgi
·1 minuto per la lettura

Roma, 25 lug. (askanews) - L'UNHCR, l'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, oggi rivolge un appello agli Stati affinch rilascino con urgenza i rifugiati e i richiedenti asilo in stato di detenzione illegittima e arbitraria. necessario che gli Stati si assicurino che i propri interventi siano in linea col diritto internazionale e che, nel corso della pandemia da coronavirus, i rifugiati vulnerabili non siano esposti a situazioni di rischio maggiore e non necessario. "I rifugiati in fuga da guerre e persecuzioni non devono essere puniti o penalizzati per il semplice fatto di esercitare il loro diritto fondamentale di cercare asilo", ha dichiarato Gillian Triggs, Assistente Alto Commissario UNHCR per la Protezione. "L'imposizione di misure volte a contrastare il COVID19 non ne giustifica la detenzione arbitraria all'arrivo, la quale non solo aggrava il dolore di persone che hanno gi sofferto, ma mina anche gli sforzi volti a limitare la diffusione del virus". (Segue)