Unian avvisa che cinque bombardieri strategici russi Tu-95 sono decollati da una base a Mariupol

un Tu-95 "bear" in volo di raggiungimento quota
un Tu-95 "bear" in volo di raggiungimento quota

Guerra in Ucraina: allerta aerea su tutto il paese e pericolo nucleare che non viene affatto scartato dai servizi dello Sbu di Kiev: Unian avvisa che cinque bombardieri strategici russi Tu-95 sono decollati da una base a Mariupol. Attenzione, il preambolo è solo cognitivo: i bomber russi Tupolev 95 con nome Nato “Bear” sono bombardieri di quota adibiti anche al trasporto di armi tattiche nucleari e solo un mese fa la loro dislocazione svelata da una foto aerea in un campo della Bielorussia aveva messo in allarme mezzo Occidente.

Ucraina, allerta aerea su tutto il paese

L’allerta aerea e lo spettro, solo ipotetico, del nucleare stavolta però riguarda le regioni meridionali, orientali e parte delle regioni centrali in Ucraina. A darne menzione il capo dell’amministrazione militare regionale di Mykolaiv Vitaly Kim, che ha reso noto come almeno cinque bombardieri strategici Tu-95 della Russia siano “decollati da una base vicino Mariupol”.

Quali sono le città più minacciate

Da un punto di vista strategico la minaccia sembra riguardare soprattutto Odessa, Kherson e Mykolaiv secondo Unian. Tutto questo mentre quindici missili sarebbero stati lanciati dai caccia russi. Ci sono esplosioni nelle regioni meridionali e orientali del Paese ed al momento non si ha menzione del quadrante aereo occupato attualmente dai Tupolev di Mosca decollati da Mariupol.