Unicef: in 12 mesi 2mila morti di Ebola di cui 600 bimbi in RDC

Lzp

Milano, 30 ago. (askanews) - Quasi 600 bambini hanno perso la vita a causa dell'epidemia di Ebola nel nord-est della Repubblica Democratica del Congo (RDC), su quasi 850 che hanno contratto il virus mortale dall'inizio dell'epidemia nell'agosto 2018. La notizia che il numero totale di morti è ormai superato i 2.000, su oltre 3.000 casi, "dovrebbe essere un grido d'allarme per intensificare gli sforzi per sconfiggere questa terribile malattia e porre fine a questa epidemia", afferma Edouard Beigbeder, Rappresentante UNICEF nella Repubblica Democratica del Congo (RDC).

"Mentre i numeri continuano a crescere - continua Beigbeder - è fondamentale ricordare che ognuno di questi casi è un figlio o figlia di qualcuno; una madre, un padre, un fratello o una sorella. E ciascuna di queste morti lascia una famiglia non solo in lutto, ma anche spaventata e preoccupata per la propria esposizione alla malattia. Ecco perché sostenere, coinvolgere e sensibilizzare le comunità colpite è fondamentale per porre fine a questa epidemia". (Segue)