Unicef e Wfp, Siria: terzo popolazione nell'insicurezza -4-

vgp

Roma, 5 mar. (askanews) - Nove anni di guerra hanno portato l'economia siriana al collasso quasi totale, spingendo milioni di persone alla fame e all'insicurezza alimentare. Tra il 2018 e il 2019, il numero di persone che vivevano in condizioni di insicurezza alimentare è aumentato da 6,5 a 7,9 milioni, e i prezzi dei generi alimentari sono saliti del 60%.

"I milioni di persone che hanno visto la propria vita distrutta dalla guerra non possono più permettersi un pasto regolare, con il tracollo dell'economia siriana negli ultimi mesi", ha detto David Beasley, Direttore esecutivo del World Food Programme (WFP). "Il WFP sta fornendo assistenza alimentare ad oltre 7,5 milioni di persone in Siria e nei paesi confinanti, che altrimenti sarebbero lasciati a loro stessi. La Siria è un paese distrutto dalla guerra, più di ogni altra cosa, le persone hanno un disperato bisogno di pace".

(Segue)