UNICEF-OMS: 6,2 milioni i bambini sotto i 15 anni morti nel 2018 -2-

red/Mgi

Roma, 19 set. (askanews) - I bambini affrontano il rischio di morte maggiore durante il primo mese, soprattutto se sono nati troppo presto o troppo piccoli, hanno complicanze durante la nascita, malformazioni congenite o contraggono infezioni. Circa un terzo di queste morti avvengono nel primo giorno e circa tre quarti solo nella prima settimana.

"In paesi che forniscono a tutti servizi sanitari di alta qualità, a prezzi accessibili e sicuri, le donne e i bambini sopravvivono e crescono", ha dichiarato Tedros Adhanom Ghebreyesus, Direttore Generale dell'OMS. "Questo è il potere della copertura sanitaria universale".

"Nel mondo, la nascita è occasione di gioia. Ma, ogni 11 secondi, una nascita è una tragedia familiare", ha dichiarato Henrietta Fore, Direttore Generale dell'UNICEF. "Un paio di mani esperte per aiutare le madri e i neonati nel periodo della nascita, insieme ad acqua pulita, nutrizione adeguata, medicine e vaccini di base, possono fare la differenza fra la vita e la morte. Dobbiamo fare tutto il necessario per investire nella copertura sanitaria universale per salvare queste preziose vite".(Segue)