UNICEF, Siria nordorientale: migliaia di bambini a rischio -5-

vgp

Roma, 15 ott. (askanews) - Mentre la violenza continua ad aumentare, l'UNICEF rinnova il suo invito, a tutte le parti in conflitto e a coloro che esercitano influenza su di loro, di proteggere i bambini sempre. Coloro che combattono in Siria nordorientale e nel resto del paese devono proteggere le infrastrutture civili e non usarle a scopi militari.

Durante l'offensiva o la difesa, tutte le parti dovrebbero agire per:

Evitare di attaccare aree in cui si potrebbero trovare civili, inclusi i bambini; (Segue)