Unicef: un giovane su tre in 30 paesi ha subito cyberbullismo -7-

Mos

Roma, 4 set. (askanews) - In Italia - In tema di prevenzione, l'UNICEF Italia ha dedicato una particolare attenzione al tema del bullismo e del cyberbullismo elaborando uno specifico kit didattico per le scuole dal titolo 'Non perdiamoci di vista'.

Attraverso questo Kit l'UNICEF Italia vuole accrescere la consapevolezza dei rischi legati a bullismo e al cyberbullismo con la realizzazione di percorsi educativi che consentano ai ragazzi di sviluppare empatia e solidarietà attraverso una riflessione sul modo in cui costruiscono e vivono le loro relazioni.

L'UNICEF Italia ha anche realizzato - insieme a UNICEF Malesia, Digi e Telenor Group - una guida per genitori su come parlare di Internet ai figli. https://www.unicef.it/Allegati/Parlare_ai_bambini_di_Internet.pdf

L'UNICEF Italia insieme all'Associazione CamMiNo, ha avviato il progetto "Legalità", nelle scuole secondarie di secondo grado di 7 città italiane, con un focus sul cyberbullismo e la sicurezza in rete. Il progetto prevede lezioni interattive con i ragazzi e le ragazze, per approfondire gli aspetti giuridici, psicologici, pedagogici e tecnico-informatici del cyberbullismo e della sicurezza in rete. Sarà inoltre dedicato un momento alla simulazione di un procedimento penale minorile relativo a un possibile comportamento improprio in rete.