Un'informativa della Nato citerebbe un treno di munizionamento strategico partito da poco

Vladimir Putin ha firmato la mobilitazione alle armi
Vladimir Putin ha firmato la mobilitazione alle armi

“La Russia prepara un test nucleare al confine con l’Ucraina“: l’allarme del Times fonda non solo sulla “solita” soffiata dei servizi del Regno Unito ma anche su una specifica informativa Nato che il quotidiano britannico cita. Un’informativa dell’Alleanza Atlantica citerebbe un treno di munizionamento atomico gestito dalla divisione specifica che ha il compito di controllare gli armamenti nucleari e partito nelle ultime ore.

“La Russia prepara un test nucleare”

Il dato sarebbe dunque quello per cui, come riporta Open, il presidente della Russia Vladimir Putin “vuole effettuare un test nucleare ai confini dell’Ucraina”, una sorta di provocazione. Lo scrive oggi il Times e secondo altre fonti non specificate un treno gestito dalla “divisione nucleare segreta” (qualunque cosa sia, visto che ha un nome ed una dislocazione e compito logistici legati all’approntamento delle rampe) è partito in direzione dell’Ucraina.

L’analisi dell’esperto in Polonia

Dal canto suo Konrad Muzyka, analista della difesa con sede in Polonia, sostiene che il treno in questione è stato avvistato nella Russia centrale. Il convoglio, che per ora è abbastanza lontano dall’Ucraina, avrebbe la responsabilità “delle munizioni nucleari, del loro stoccaggio, della manutenzione e del trasporto”. Questo scenario potrebbe indicare che Putin sta preparando un test per mandare “un segnale all’Occidente”.