Unioncamere, Buschini: il Lazio prima in Italia

Bet

Roma, 28 gen. (askanews) - "Il Lazio conquista la medaglia d'oro tra le Regioni italiane per tasso di crescita nel 2019. Un dato molto positivo a cui hanno contribuito tutte le province con risultati positivi per Frosinone che fa registrare un aumento del numero delle imprese ben superiore alla media nazionale". Lo scrive in un comunicato il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini, in merito al Rapporto 2019 di Unioncamere-Movimpresa sull'andamento del numero delle imprese iscritte alle Camere di Commercio. In particolare la provincia di Frosinone fa registrare un tasso positivo dello 0,66% contro una media nazionale dello 0,44%. Positivi i dati di Roma e della sua area metropolitana, delle altre province tra cui Latina (+0,78%). "Nel 2019 le imprese sono 622.514 unità, pari al 10,9% del totale delle imprese italiane, mentre a Frosinone e provincia il 2019 fa registrare un saldo attivo, tra aziende cessate e nuove iscrizioni, pari a 302 imprese. Numeri positivi che vengono dopo una lunga crisi e grazie all'impegno, al coraggio alle idee di imprenditori, di tanti lavoratori che con sacrificio hanno riconvertito le loro professionalità in nuovi settori, al ruolo delle organizzazioni sindacali, delle associazioni di categoria e agli strumenti messi in campo dalla Regione Lazio che - conclude Buschini - dal 2013 ha lottato in ogni modo per far uscire i nostri territori dalla tremenda crisi che aveva investito il Paese. Oggi dobbiamo proseguire con determinazione perché una parte della comunità del Lazio soffre, perché le imprese di alcuni settori sono in sofferenza e non possono essere lasciate sole".