Unione inquilini: bando Cipe, via ai progetti alloggi Erp

Cro

Roma, 17 gen. (askanews) - Unione Inquilini è entrata in possesso della graduatoria delibera CIPE che prevede lo stanziamento di 22 milioni per progetti che privilegiando il recupero, la messa in sicurezza e l'efficientamento del patrimonio esistente in base al principio del "consumo di suolo zero", per l'implemento degli alloggi Erp.

Il segretario Unione Inquilini Fabrizio Ragucci: "Il Comune di Roma non presenta alcun progetto, continuando a perseverare unicamente negli investimenti privati. Fortunatamente partecipano le Ater!".

A ottenere il primo posto con 86 punti il Comune di Tivoli per la realizzazione e recupero di 40 alloggi, al secondo posto con 81 punti Ater Roma per realizzare 68 appartamenti a Ponte di Nona.

Fabrizio Ragucci: "Sono 8 i progetti presentati dalle Ater di Roma e Provincia che in totale potrebbero portare in disponibilità delle Ater Lazio ben 939 nuovi alloggi per l'edilizia residenziali pubblica. I primi due progetti della graduatoria richiedono il finanziamento della cifra di 20 milioni, coprendo quasi per intero il finanziamento dell'intervento. Allora ci chiediamo se la Regione Lazio possa intervenire con i fondi Gescal ancora in disponibilità, 202 milioni, per realizzare tutti i progetti presentati. Potremmo dare così una vera risposta alla fame di case a cui le Amministrazioni locali purtroppo non riescono a dare risposte."