Unipolsai: consolida la propria posizione nel mercato Flexible Benefit costituendo WelBee

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 7 nov. (Adnkronos) – UnipolSai ha costituito la società WelBee Spa, interamente partecipata dalla compagnia assicurativa, con l’obiettivo di commercializzare flexible benefits tramite una piattaforma proprietaria che utilizza direttamente il catalogo di servizi e prodotti di Tantosvago Srl, di cui UnipolSai ha acquisito il 75% nel luglio scorso, attraverso diversi canali: rete diretta, rete di agenti assicurativi e accordi con canali terzi.

L’operazione si inserisce nell’ambito della direttrice strategica “Beyond Insurance Enrichment” del Piano Industriale Unipol 2022-2024 “Opening New Ways”, in particolare nell’ecosistema Welfare, attraverso cui UnipolSai intende rafforzare la propria presenza nel mercato, in costante crescita, dei flexible benefits, ossia beni e servizi che non concorrono alla formazione del reddito da lavoro subordinato, lanciando una piattaforma ottimizzata per i settori Big Company e PMI.

“L’obiettivo di WelBee è sviluppare nuove soluzioni di business integrate, funzionali e collaterali all’offerta assicurativa, commercializzando beni e servizi tipici dei settori del welfare e della salute in ambito flexible benefits, mediante l’utilizzo di piattaforme digitali con tecnologie proprietarie innovative” ha dichiarato Giacomo Lovati, Chief Beyond Insurance Officer di UnipolSai – “lo scopo è sfruttare le enormi sinergie che il gruppo Unipol può generare, sia per quanto riguarda i tipici prodotti assicurativi, che sono il core business, sia con i servizi sviluppati per presidiare gli ecosistemi di mobility, property e welfare. Tutto questo ovviamente facendo leva sulla rete commerciale agenziale che già oggi presidia con relazioni assicurative solide un numero elevatissimo di imprese che sono il medesimo target per i flexible benefits”.

WelBee sviluppa, gestisce e commercializza soluzioni tecnologiche che consentono alle aziende di mettere a disposizione dei propri dipendenti flexible benefits. Nel dettaglio, la società predispone la piattaforma sulla quale i dipendenti delle aziende clienti finalizzano gli acquisti sfruttando il credito welfare e si occupa, inoltre, di tutte le attività propedeutiche alla predisposizione della piattaforma, quali consulenza e formazione, e di tutte le attività di presidio del cliente in termini di assistenza.

Ad oggi la piattaforma proprietaria del Gruppo Unipol utilizza il catalogo di prodotti e servizi di Tantosvago, che comprende un’ampia varietà di offerte incentrate su viaggi, sport, tempo libero, eventi e benessere, arricchita dall’inserimento dei prodotti sanitari e previdenziali UnipolSai e prodotti appartenenti alla sfera del Beyond Insurance Unipol, come il telepedaggio e altre soluzioni. Il mercato dei flexible benefit ha ricevuto un forte incremento con trend in crescita costanti. I numeri parlano di circa 4 milioni di dipendenti che già fanno uso di piattaforme dove utilizzare i propri crediti welfare, su una platea virtuale di oltre 18 milioni di dipendenti italiani, con volumi transati che nel 2021 hanno registrato quasi 2 miliardi di euro e che potrebbero arrivare a breve a superare i 10 miliardi su base annua.