Università, alla Cattolica tante matricole e 5 campus -4-

Red/Nav

Roma, 18 set. (askanews) - Nel campus di Roma della Cattolica, dal 2015 è partito un piano quinquennale di Ateneo per la complessiva riqualificazione architettonica degli spazi dedicati agli studenti finalizzato ad assicurare la qualità della didattica e lo sviluppo di relazioni comunitarie. In particolare, il piano di riqualificazione ha riguardato le oltre 40 aule didattiche del Campus, con un aumento del 15% di posti a sedere per gli studenti, nonché la nuova Biblioteca presso il Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS (mq. 1200, 250 posti a sedere). Si tratta di un luogo innovativo con soluzioni architettoniche all'avanguardia diviso in tre aree distinte (area sociale, area studio, silent area). È allo studio un progetto con soluzioni architettoniche che hanno l'obiettivo di valorizzare gli attuali spazi comuni per gli studenti garantendo continuità quotidiana dei servizi fino alle ore serali. Sarà poi sviluppata una nuova linea di aule "executive" con strutture mobili e sistemi multimediali e all'avanguardia, da utilizzare per le attività post laurea (Master e Scuole di Specializzazione).

L'Università Cattolica, sempre nell'ottica di semplificare e migliorare l'utilizzo da parte degli studenti di tutti i servizi dell'Ateneo, da luglio di quest'anno ha ideato e creato il sito a loro dedicato "Studenti Cattolica" (https://studenticattolica.unicatt.it/). In un unico spazio virtuale, la nuova piattaforma on line offre agli studenti tutti gli strumenti necessari per vivere al meglio l'esperienza universitaria: dall'ingresso come matricola ai piani di studio, dagli esami alla laurea, fino all'organizzazione del tempo libero.

Gli studenti della Cattolica, da pochi giorni, possono usufruire di una nuova versione della app iCatt con cui organizzare e gestire l'intero corso dei loro studi, dal rapporto con i docenti alle iscrizioni agli esami e agli avvisi quotidiani sugli orari e sui luoghi delle lezioni.