Università: Federazione Cisl, non fallire appuntamento con Pnrr

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 apr. (Adnkronos) – “Nel settore della formazione superiore e della ricerca scientifica sono state investite enormi risorse che servono a dare un grande impulso alla crescita del Paese per garantire un futuro migliore ai nostri giovani, perché è dalla conoscenza e dall’innovazione che riparte il Paese. Per questo motivo non dobbiamo fallire l’appuntamento con il Pnrr". Così Francesco De Simone Sorrentino, riconfermato nella carica di segretario generale della Federazione Cisl Università chiude il V congresso del sindacato.

"Occorrerà innanzitutto dotare le Università e le Istituzioni Afam di nuovi strumenti legislativi e contrattuali per consentire una migliore competizione in campo europeo e internazionale. In particolare occorrerà aggiornare gli ordinamenti professionali, elevare i salari ed innovare i criteri di progressione economica e di carriera, rendere effettivi ed esigibili tutti i punti del Patto per il pubblico impiego sottoscritto con il Governo il 10 marzo 2021", prosegue elencando gli impegni che attendono la Federazione. "Serve esaltare la contrattazione decentrata, valorizzando le competenze interne e sbloccando un grande piano di reclutamento che assicuri stabilizzazione del precariato ed immissione di nuove leve", conclude.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli