Università, il 29 gennaio a Parma lo "Sport Day 2020"

Ssa

Roma, 21 gen. (askanews) - Si chiama "Sport Day 2020", ed è una mattinata dedicata a sport e studenti a Parma. A organizzarla, il 29 gennaio al Campus Scienze e Tecnologie (Plesso Aule delle Scienze) dalle 9.30 alle 12.30, è l'Università di Parma, con la collaborazione del Comune, del Cus Parma e di tre società sportive cittadine: Parma Baseball Club A.S.D., Parma Calcio 1913, Zebre Rugby Club. L'iniziativa è patrocinata dalla delegazione provinciale del Coni.

Lo "Sport Day 2020" è stato presentato al ParmaUniverCity Info Point dal Rettore Paolo Andrei, dal Delegato per lo Sport universitario e Presidente del Comitato per lo Sport di Ateneo Nelson Marmiroli, dal Segretario generale del Cus Parma Luigi Passerini, dal Consigliere Incaricato alla Partecipazione giovanile, ai Rapporti con le Rappresentanze studentesche e al Welfare dello studente universitario del Comune di Parma Leonardo Spadi.

Si tratterà di una mattinata interamente nel segno dello sport, indirizzata in primo luogo agli studenti ma aperta anche a tutti gli interessati. Un'iniziativa che si colloca nell'ambito delle attività di promozione e diffusione della cultura dello sport tra gli studenti dell'Università e tiene conto dell'interesse manifestato dalle società sportive professionistiche del territorio ad approfondire i rapporti con l'Ateneo e con gli studenti universitari.

Duplice l'obiettivo. Da parte dell'Università, far conoscere meglio agli studenti quanto si è fatto e si sta facendo per la promozione dello sport universitario a tutti i livelli, da quello amatoriale al quello nazionale e internazionale; va segnalato ad esempio che l'Università di Parma offre agli studenti l'opportunità di acquisire crediti formativi tramite l'attività sportiva, riconoscendo l'importanza dello sport come strumento di formazione e di crescita dell'individuo. Da parte delle società sportive, invece, cogliere l'occasione per presentare la propria attività e organizzazione, e far conoscere agli studenti le opportunità che esse possono offrire in termini di stage e tirocini ma anche di impiego.

In apertura è in programma un incontro in cui l'Ateneo, le società coinvolte e il Comune illustreranno il proprio impegno per lo sport tra i giovani, e saranno presentati contest pensati dalle società per gli studenti. Saranno poi a disposizione stand informativi dell'Ateneo, del Comune (stand gestito dall'Informagiovani) e delle società: le società presenteranno la propria realtà ma anche l'offerta di tirocini e stage. Ogni società porterà con sé testimonial illustri.