Università: a la Sapienza dialogo fra studiosi, artisti, medici e psicologi (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – L'appuntamento de la Sapienza "vuole sottolineare il valore del contatto al centro di ogni relazione di cura, dopo un lungo tempo sospeso". Il tema viene affrontato letteralmente 'con-tatto', grazie alle dita di una pianista ipovedente che sfiorano i tasti del suo piano, alle mani di uno scultore non vedente capace di lasciare che la materia "provochi il contagio se toccata nelle sue fibre ultime", parafrasando una poesia di Magrelli.

L’incontro é condotto dallo psicanalista e docente della Sapienza Vittorio Lingiardi e l'evento è introdotto dalla Rettrice della Sapienza, Antonella Polimeni, insieme al Preside della Facoltà di Medicina e Psicologia, Fabio Lucidi, coordinatore del Comitato tecnico scientifico sulla diversità e sull'inclusione, un organismo recentemente istituito dalla Sapienza proprio con l’obiettivo di sostenere parità e integrazione e favorire le politiche per l’inclusione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli