Università: Mattarella, 'meritocrazia non sia privilegio ma valorizzazione sapere'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parma, 4 ott. (Adnkronos) – "La meritocrazia non può essere sinonimo di una formula che legittimi chi già si trova in posizione di privilegio, bensì quella di chi aspira a mettersi in gioco. Una autentica democrazia sa riconoscere che prima di ogni merito accademico esiste un merito di vivere, frutto dell'incontro con la realtà dei fatti e con la spinta ad un'emancipazione da essi". Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nella Lectio magistralis tenuta all'Università di Parma, in occasione del conferimento della laurea honoris causa in Relazioni internazionali ed europee.

"Ciascuno -ha ricordato il Capo dello Stato- affronta la propria esistenza all'interno di una comunità di origine, talora modesta e fragile, ma deve poter scegliere di aspirare ad una comunità di intenti le cui porte sono aperte dal sapere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli