Università, Veneto lancia nuovo bando per assegni di ricerca -2-

Bnz

Venezia, 6 nov. (askanews) - "Abbiamo voluto premiare, insieme ai 4 atenei veneti e i prorettori delegati ai rapporti con la Regione, i migliori progetti realizzati con gli assegni di ricerca al fine di dare evidenza a quanto  realizzato concretamente", sottolinea l'assessore regionale all'istruzione, formazione e università Elena Donazzan. "Tutti i 51 progetti di ricerca avviati hanno previsto un partenariato operativo con le aziende, che si è tradotto in ricerca applicata utile per le stesse aziende e per il settore di riferimento. Ricordo i quattro gli ambiti di ricerca finanziabili con l'assegno: agricoltura 'intelligente' e di precisione e innovazione nell'agroalimentare; macchine intelligenti, robotica e manifattura innovativa ed ecosostenibile; domotica, automazione e gestione energetica degli edifici; e, infine, nuove tecnologie per l'industria creativa, la moda e la cultura".

Obiettivo del nuovo bando, che vede aumentata la dotazione finanziaria del 25 per cento e finanzierà progetti interdisciplinari e progetti di ricerca interregionali o transnazionali, è continuare a rafforzare la ricerca applicata per il sistema produttivo nei settori strategici per il Veneto: agroalimentare , meccatronica e robotica, nuove tecnologie per la casa e l'abitare e l'industria creativa.