Uno stambecco ha inghiottito una lattina arrugginita di tonno

no credit

AGI - Complessa operazione in provincia di Belluno per salvare uno stambecco. Il fatto è avvenuto ieri nella zona del lago Sorapiss, a Cortina. A coordinare gli sforzi dei soccorritori, la Polizia Provinciale di Belluno. Di prima mattina, era stato avvistato dalle guardie del Parco Dolomiti d'Ampezzo uno stambecco che appariva sofferente e che si aggirava con difficolta' vicino allo specchio d'acqua.

Disposto così un intervento rapido di cattura dell'animale perché potesse essere visitato da un veterinario, con le guardie provinciali pronte a usare lancia-siringhe adeguato, come già accaduto un paio d'anni fa nel recupero di un cervo finito in un negozio di Cortina.

Un elicottero dei vigili del fuoco di Venezia è arrivato per portare in quota il veterinario convenzionato con il Cras.

La squadra catture della Provincia di Belluno ha sedato lo stambecco, dopodiché è intervenuto il veterinario, che ha potuto constatare che lo stambecco aveva in gola una vecchia scatoletta di tonno che gli impediva di muovere la lingua. Il medico ha estratto la lattina e ha curato le lacerazioni provocate dal metallo arrugginito.

Al risveglio, l'animale era in buona salute ed è stato rilasciato. "Chi abbandona rifiuti sulle nostre montagna dimostra di non aver compreso il valore e il pregio dell'ambiente dolomitico. Valore e pregio che sono invece ben chiari a chi quotidianamente si impegna per la salvaguardia del nostro territorio, partendo dalla fauna selvatica", sottolinea il presidente delal provincia di Belluno, Roberto Padrin.