Uno studio ha evidenziato i vantaggi dello smartworking: 1450 euro risparmiati l'anno

·2 minuto per la lettura
smartworking
smartworking

Lo smartworking, lavorare da casa, una pratica sempre più diffusa in Italia e nel mondo, sviluppatosi soprattutto durante il periodo di pandemia Covid, ma utilizzato anche successivamente.

Smartworking, lo studio dell’Osservatorio Smart working del Politecnico di Milano

Lo studio dell’Osservatorio Smart working del Politecnico di Milano ha evidenziato, come in Italia, ci siano stati nel mese di settembre 2021, 1 milione e 77 mila “lavoratori agili” solo nelle grandi imprese, le più all’avanguardia da questo punto di vista. I numeri si riducono nelle piccole e medie aziende, dove si arriva a 630 mila. 860 mila sono invece quelli in riferimento alla Pubblica Amministrazione e 810 mila nelle microimprese. Numeri importanti anche se in calo con il passare dei trimestri e con l’avanzare della campagna vaccinale che ha dato più respiro agli uffici. I lavoratori in smartworking sono ora poco più di 4 milioni, contro gli oltre 5 milioni e mezzo di inizio 2021.

Smartworking, l’impatto sui lavoratori

L’avvento e l’affermazione dello smartworking ha avuto un grande impatto non solo sulle aziende, ma forse soprattutto sui lavoratori stessi. Secondo un sondaggio del Politecnico di Milano il 39% dei dipendenti si sente migliorato il proprio work-life balance, il 38% ritiene di essere maggiormente efficiente nello svolgimento della propria mansione e il 35% più efficace. Esiste però anche il rovescio della medaglia poiché la percentuale degli smart workers pienamente ingaggiati è calata dal 12% al 7%, e il 28% di loro ha sofferto di tecnostress, mentre il 17% di un eccesso di lavoro.

Smartworking, il vero risparmio è nel tempo e nel denaro

I ricercatori del Politecnico di Milano parlano di “123 ore l’anno e 1.450 euro in meno per ogni lavoratore che usa l’automobile per recarsi in ufficio”. È evidente che la possibilità di lavorare in media 2,5 giorni a settimana da casa riduca enormemente la spesa in termini di tempo e denaro soprattutto per gli spostamenti, che siano in automobile o con mezzi pubblici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli