Uomini e Donne: l’ex tronista Luigi Mastroianni ricoverato in ospedale

·1 minuto per la lettura
luigi mastroianni
luigi mastroianni

Luigi Mastroianni, ex tronista di Uomini e Donne, ha recentemente pubblicato una foto su Instagram che lo vede in un letto d’ospedale, scatenando parecchia preoccupazione nei suoi fan. Il deejay e influencer siciliano aveva già raccontato nelle sue Stories di essere rimasto vittima di uno strappo muscolare riportato in palestra, che sembrava potersi risolvere in poco tempo.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Luigi Mastroianni: il messaggio dall’ospedale

Senza entrare nei dettagli sulla diagnosi, la situazione si è invece rivelata più grave del previsto. Per Luigi non è stata infatti sufficiente una semplice terapia antinfiammatoria, costringendolo di fatto a doversi sottoporre a cure ben più consistenti. Pur sottolineando che le cose sarebbero potute andare in maniera più drammatica, l’ex tronista ha scritto nel suo post: “Meglio di quello che poteva essere… Peggio di quello che pensavo. Grazie per tutti i messaggi, sto bene! Torno presto“.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Dopo la sua esperienza a Uomini e Donne, Luigi Mastroianni è entrato nel cuore dei fan. Fu il corteggiatore scelto dalla contestata Sara Affi Fella, in merito alla quale, dopo una frequentazione di pochi giorni, si scoprì che era ancora legata al fidanzato Nicola Panico. Per rimediare alla delusione, il programma di Maria De Filippi offrì a Luigi un posto da tronista, che lui accettò e che lo portò a conoscere Irene Capuano, con la quale troncò però otto mesi dopo. Oggi appare felicemente fidanzato con Anna Scuderi, una donna che non appartiene al mondo dello spettacolo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli