Barricato in casa con il figlio, l'uomo ha aperto la porta: "Il bimbo sta bene"

Italians Carabinieri military police patrol the entrance of the
REUTERS/Max Rossi

Tensione a Roncadelle, vicino a Brescia, dove un uomo si è barricato in casa con il figlio di 4 anni. Nel corso di un incontro protetto a Rodengo Saiano, nel pomeriggio di mercoledì 5 settembre, l'uomo avrebbe strappato il bimbo dalle mani dell'assistente sociale, dopo averla spintonata. Poi è scappato con il minore e si è chiuso in casa. A scatenare la rabbia dell'uomo, che è separato, sarebbe stata la decisione di affidare il bambino alla madre.

LEGGI ANCHE: Gussago, padre separato rapisce i figli di 7 e 12 anni: è ricercato

A lungo sono proseguite le trattative dei Carabinieri per cercare di fare ragionare l'uomo. Solo nella mattinata di giovedì 6 settembre l'uomo ha aperto la porta di casa ai Carabinieri.

Il bambino sta bene ed è stato condotto dalle forze dell'ordine all'esterno dell'appartamento, insieme al padre. In precedenza l'avvocato dell'uomo aveva avuto con lui un lungo colloquio.